Chiama 800 71 37 37

Benvenuto!

Il mio carrello

Carrello € 0,00

Scopri le nostre Promozioni !

Non hai articoli nel carrello.

TCP - Telecontrollo Pieralisi

Controllo remoto dell’estrattore centrifugo

Con il servizio Telecontrollo Pieralisi, la funzionalità meccanica ed elettrica dell’estrattore centrifugo viene monitorata 24 h su 24, 7 giorni su 7.

Il cliente può verificare ovunque, ed in qualsiasi momento, il corretto funzionamento dell’estrattore centrifugo, ricevere in tempo reale le notifiche di manutenzione e di eventuali anomalie. Inoltre, grazie al Telecontrollo, il Service Pieralisi può effettuare diagnosi preventive in remoto, fornire assistenza telefonica in maniera rapida ed efficace, oltre che proporre ottimizzazioni di processo.

In abbinamento al piano di Manutenzione Programmata Pieralisi, il Telecontrollo:

- aumenta la durata di vita del decanter
- ottimizza i costi di manutenzione

- diminuisce i fermi macchina

Il Telecontrollo Pieralisi permette di:
  1. visualizzare da remoto i parametri di funzionamento
  2. ottimizzare le sostituzioni preventive dei componenti
  3. diagnosticare ed in molti casi risolvere i problemi da remoto con il service Pieralisi, senza la necessità di intervento su campo
  4. ricevere notifiche di manutenzione e di eventuali anomalie tramite sms, e-mail e Telegram
  5. archiviare i dati di funzionamento e di configurazione dell’estrattore centrifugo.
 

Per info e attivazione Telecontrollo
service@pieralisi.com - Tel. +39 0731 231482

INDUSTRIA 4.0

Il Telecontrollo Pieralisi soddisfa i requisiti dell’ammortamento INDUSTRIA 4.0, consentendo di beneficiare del credito d’imposta per gli acquisti di beni strumentali effettuati entro il 31/12/2020*.

* (per gli acquisti di fine anno l’acconto in misura non inferiore al 20% dell’investimento dovrà essere versato entro il 31/12/2020).

Iperammortamento

- 40% per gli investimenti fino a 2,5 milioni di euro;
- 20%
per gli investimenti fino a 10 milioni di euro;

- NON si applica
sulla parte di investimenti eccedenti il limite di 10 milioni di euro;

Il credito d’imposta sarà utilizzabile nei 5 anni successivi a quello di entrata in funzione del bene e all’avvenuta interconnessione.

- 15% per acquisizione di BENI strumentali IMMATERIALI (software) funzionali alla trasformazione tecnologica secondo il modello Industria 4.0 (di cui all'Allegato B alla citata legge n. 232/2016) con un tetto massimo di € 700.000 in 3 quote annuali.


Per ulteriori informazioni: L. 160/2019 (Legge di bilancio 2020) pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 304 del 30.12.2019

 

Per saperne di più scarica la brochure del Telecontrollo Pieralisi.